Stabilizzazione terreni

A partire dagli anni ‘90 l’Azienda si specializza nella stabilizzazione dei terreni, scommettendo su una tecnica pionieristica che si rivelerà ideale per la preparazione di lotti destinati all’urbanizzazione: la miscelazione omogenea di terra e calce, in modo da ottenere un composto che abbia caratteristiche soddisfacenti in termini di lavorabilità e resistenza meccanica. Gli effetti sono tanti e positivi: aumento limite di plasticità; diminuzione netta indice di plasticità; 

Demolizioni

Fontanili Giorgio si occupa di demolizioni civili e industriali, eseguite con rigore e in totale sicurezza. Ciascun intervento avviene solo dopo un’attenta analisi della struttura da demolire e dell’area circostante: professionisti interni all’Azienda programmano nei dettagli tutte le fasi del processo, valutando l'applicazione delle tecniche e delle tecnologie più appropriate. In questo modo sarà più agevole svolgere le successive attività di recupero e stoccaggio/riciclo di materiali inerti, quindi (di conseguenza) rispettare i tempi di lavoro stabiliti e minimizzare l’impatto ambientale.

Demolizioni manuali

Ciascun intervento è unico, in particolare per quanto riguarda il contesto ambientale: a volte è necessario operare in zone anguste, cui risulta estremamente difficoltoso accedere con i mezzi tradizionali. In casi come questi l’Azienda dimostra professionalità e versatilità: dopo una preliminare fase di progettazione, operai qualificati (e dotati delle migliori attrezzature presenti sul mercato) eseguono interventi di demolizione manuale con precisione ed efficacia, senza nulla togliere in termini di sicurezza e impatto ambientale.

Movimento terra

Sempre attenta a effettuare interventi efficaci e sicuri, Fontanili Giorgio si occupa con professionalità della movimentazione dei terreni, al fine di rendere le superfici adatte allo scopo per cui sono state pensate (terreni agricoli, edificabili, destinati a infrastrutture urbanistiche di vario genere). Si eseguono scavi (a sezione larga, a sezione obbligata, a sezione ristretta, a cunetta), sbancamenti e riempimenti avvalendosi di un parco macchine sempre all’avanguardia. Per quanto concerne i riempimenti, l’Azienda ricorre a materiali diversi a seconda delle esigenze e delle finalità: sabbia, ghiaia, compattato, e l’aggregato riciclato non legato prodotto dal proprio impianto.

Urbanizzazioni

L'urbanizzazione è il processo di sviluppo e organizzazione che porta un centro abitato ad assumere le caratteristiche tipiche di una città. L'urbanistica differenzia le opere di urbanizzazione in due categorie: opere di urbanizzazione primaria (strade, fognature, luci, acquedotti) e opere di urbanizzazione secondaria (scuole, uffici pubblici, negozi). A monte di tutto questo vi è necessariamente la preparazione di un terreno in modo da renderlo adatto allo scopo: qui entra in gioco Fontanili Giorgio, che negli anni ha saputo mettere a punto le tecniche più adatte e scegliere i macchinari migliori per venire incontro alle esigenze degli enti pubblici.

Riciclo materiali inerti

L’Azienda crea nel 1998 il Centro di Stoccaggio e Macinazione Inerti (C.S.M.I): con 33.000 mq di estensione e una quantità media giornaliera di rifiuti riciclati che si aggira sulle 1000 t, ricopre un’importante funzione per le attività di stoccaggio e riciclo di materiali misti da demolizione e costruzione. Quello che si ottiene al termine del ciclo è una materia prima rivelatasi molto valida come materiale da riempimento; nel 2007, inoltre, l’aggregato riciclato non legato Fontanili Giorgio ottiene il marchio CE, poiché risponde ai requisiti della norma UNI EN 13342, conformi alla direttiva 89/106/CEE.